Progetto Circospedale

PROGETTO CIRCOSPEDALE

Laboratori di "piccolo circo sociale" in corsia

 



CIRCOSPEDALE è una Scuola di Piccolo Circo terapeutico e sociale che si svolge settimanalmente (per un intero pomeriggio) nei reparti di lungodegenza nei seguenti presidi ospedalieri:
Ospedale Infantile Regina Margherita - Torino (Reparti: Oncoematologia, Chemioterapia, Pneumologia e fibrosi cistica) - Il progetto è attivo dal 2010
Clinica De Marchi - Milano (Reparti: Pneumologia e fibrosi cistica) - Il progetto è attivo dal 2012
Ospedale Rizzoli - Bologna (Reparti: Chirurgia ortopedica, Chemioterapia) - Il progetto è attivo dal 2013

Ogni anno usufruiscono dellle attività di Piccolo Circo in ospedale più di 800 bambini/adolescenti.

Il Progetto Circospedale rappresenta la prima e unica progettualità a livello nazionale di scuola di piccolo circo sociale nelle corsie degli ospedali infantili. Circospedale si rivolge a minori/adolescenti affetti da patologie croniche, potenzialmente mortali, soggetti a lunghi periodi di ospedalizzazione. Attraverso l’insegnamento delle arti circensi ai bambini/adolescenti, Circospedale contribuisce a favorire la resilienza  e la cura globale del bambino.

 

L’utilizzo della pedagogia del circo aiuta il bambino a esprimersi al meglio: apprendendo le tecniche circensi il bambino, acquisisce fiducia nelle proprie abilità e capacità, ha la possibilità di giocare, apprendere e mettere in pratica tecniche circensi. Vengono coinvolti nel progetto anche i genitori e i parenti.

 

Gli operatori-educatori-circensi della Fondazione UCI hanno elaborato  un percorso laboratoriale composto da attività di tipo circense a misura di bambino e/o adolescente, che attraverso il gioco, le arti circensi e la fantasia  permettono ai piccoli pazienti di vivere momenti di autostima e di protagonismo. Il percorso proposto abbassa le ansie di bambini/adolescenti e loro parenti, ne facilita il superamento e nel contempo potenzia la resilienza.

Per i bambini degenti, sviluppare la creatività e sentirsi protagonisti (ad esempio nella dimostrazione a parenti o personale ospedaliero di una tecnica circense appresa) - persino in reparti particolarmente difficili come quello di Oncologia - è un aiuto  notevole a sviluppare le proprie risorse interiori e a reagire  positivamente al periodo di ospedalizzazione.

Come impieghiamo le vostre donazioni:

-  2 operatori (educatori/circensi) svolgono attività per 3/4 ore settimanali per 11 mesi: € 3.520 Euro circa
- Acquisto materiale circense per Ospedale per un anno: 1.000,00 Euro