Il clown sociale


Scuola di Circo e Teatro sociale

 

Corso: Il Clown Sociale e i Neuroni a specchio

L'approccio relazionale e la performance del Clown nel contesto del Circo Sociale

Torino 10-11-12 novembre

Docente: Dr. Salvatore Oliva

Orari: venerdì 18.00-22.00 – sabato 09.00-19.00 – domenica 09.00-15.00

SEDE DEL CORSO: Casa Circostanza – Via Sordevolo, 7 - Torino

Descrizione

Che cosa crea un legame tra due persone? Che cosa ci permette di identificarci completamentecon le sensazioni di un’altra persona? Che cosa ci permette di rispecchiarci” nell'altro? La straordinaria scoperta dei “Neuroni Specchio”, realizzata dal team del Prof. Rizzolatti dell’Università di Parma, apre un’interessante prospettiva sull'argomento. La capacità di rispecchiare gli stati interni dell’altra persona assume un’importanza fondamentale nelle relazioni d’aiuto, tanto più che può essere appresa e sviluppata.
Il clown nasce nel circo come tramite empatico con il pubblico. Nell’immensità del mondo circense, restituisce la fragilità del nostro essere umani. L’utilizzo del corpo, la semplicità dei gesti, l’elementarità dei contenuti e delle emozioni hanno reso la figura del clown universalmente capace di comunicare con chiunque, senza distinzioni culturali, anagrafiche o mentali. Per questo il "clown sociale" diventa sempre più il centro di una “relazione empatica” basata sulle emozioni, e soprattutto sulla “fragilità” come elemento di unione. La teoria dei neuroni specchio, quindi, offre un nuovo fondamento teorico all'utilizzo del clown nel circo sociale.

Contenuti

- Teoria dei “neuroni specchio” alla base delle capacità empatiche umane; 
- Il clown sociale e i sui infiniti contenuti comunicativo-relazionali che ne fanno uno strumento terapeutico e d’integrazione sociale; 
- Il percorso espressivo e pre-espressivo teatrale del clown; 
- Il percorso emozionale e creativo basato sugli elementi cardine dello psicodramma e del teatro della spontaneità;
- Elementi di teatroterapia, storia del clown e del circo, antropologia, psicologia della marginalità e strumenti per l'applicazione della figura del clown nel circo sociale.

Finalità

Gli studenti al termine del percorso dovranno avere acquisito strumenti per:

- capire gli effetti, l’importanza e il significato antropologico del clown sociale 
- conoscere le basi dell’empatia e la teoria dei neuroni specchio.
- sviluppare l’intelligenza affettiva.
- rivelare la complessa natura di se stessi per gettare le basi del proprio clown.
- perfezionare il proprio trucco e il proprio costume di clown
- sviluppare il proprio clown nella relazione con i compagni e con gli oggetti.

Informazioni

Università del Sociale 
Tel. 011.198.36.531 - 011.198.36.557
E-mail: segreteria@universitadelsociale.org

AllegatoDimensione
form_iscrizione_Circo-Teatro Sociale.docx19.34 KB
Brochure_Scuola Circo-Teatro Sociale_UPdS-ASI_OPERATORE.pdf321.47 KB