Skip to main content

Teatro dell’oppresso

5/6 Aprile 2025

Il Teatro dell’oppresso è un metodo teatrale che comprende differenti tecniche create dal regista brasiliano Augusto Boal. Queste tecniche rappresentano una forma di educazione popolare basata sulla comunità in cui il teatro viene utilizzato come strumento per il cambiamento sociale a livello individuale e collettivo in vari ambiti di attivismo sociale e politico.

Il Teatro dell’oppresso utilizza il linguaggio universale del teatro come un mezzo per indagare la vita da parte di persone e comunità intere, per identificare i loro sogni e reinventare il loro futuro al fine di includere differenti rappresentazioni della realtà ed esplorarne possibili trasformazioni in forma creativa e socializzata.

Docente: Irene Van Dijken

Richiedi informazioni

    it_ITItalian